Salvini a Napoli. Il ministro accoglie in pieno le istanze, ma senza una logistica adeguata l’efficienza è inevitabilmente limitata

Salvini a Napoli. Il ministro accoglie in pieno le istanze, ma senza una logistica adeguata l’efficienza è inevitabilmente limitata

COMUNICATO STAMPA 02 OTTOBRE 2018

Salvini a Napoli, Fsp: “Il ministro accoglie in pieno le istanze che abbiamo evidenziato. Benissimo l’arrivo di uomini in più, questa è la priorità. Ma senza una logistica adeguata l’efficienza è inevitabilmente limitata”

“Siamo molto soddisfatti di come il ministro Salvini abbia inteso e condiviso le istanze che abbiamo manifestato con forza, chiedendo di essere messi in condizione di operare al meglio per restituire una città straordinaria e impegnativa come Napoli ai cittadini onesti e allo Stato in ogni suo angolo. La promessa dell’arrivo di nuovo personale in città è la risposta al problema prioritario, di dare maggiore e nuova linfa vitale alle Forze dell’ordine impegnate in una lotta titanica contro la prepotente presenza in città di una diffusa subcultura dell’illegalità, e il dominante clima di insicurezza alimentato da fenomeni criminali come ‘le stese’ piuttosto che i raid delle ‘baby gang’, che si innestano in una realtà già sfigurata da una camorra sempre più feroce. E’ anche evidente, però, che il sistema sicurezza ha diverse componenti tutte di massima importanza e, in particolare, un’adeguata logistica è fondamentale per garantire il miglior servizio alla gente. Può forse sembrare marginale, ma se un intero ufficio come la Squadra Mobile in una città come Napoli deve andare avanti con una sola stampante c’è da stare certi che, inevitabilmente, l’efficienza generale ne risulti limitata. E oggi, di fronte alla felice prospettiva di avere finalmente qui nuove forze, è nostro dovere in quanto rappresentanti di migliaia di donne e uomini in divisa, il cui primario anelito è garantire ordine e scurezza, ricordare che questa città soffre per immani difficoltà legate alla carenza di strumenti e mezzi operativi che sono indispensabili. Gli sforzi e i sacrifici eccezionali che i poliziotti compiono ogni giorno in questo territorio necessitano di impegni e investimenti straordinari che, ne siamo certi, non saranno negati a una realtà che, per la sua complessità, richiede tutta l’attenzione possibile”.
E’ quanto afferma Valter Mazzetti, Segretario Generale Fsp, Federazione Sindacale di Polizia, dopo la visita odierna nel capoluogo partenopeo del ministro Matteo Salvini, che ha fra l’altro affermato: “Al di là delle belle parole mi impegno entro la fine dell’anno a portare 150 uomini delle forze dell’ordine in più a Napoli”.
“L’iniziativa di rimpolpare gli organici delle Forze dell’ordine in città di cui ha parlato il ministro Salvini è lodevole e fondamentale – commenta per parte sua Mauro Di Giacomo, Segretario provinciale Fsp Napoli -, ma un rinforzo in termini di uomini non può essere disgiunto da un pari rinforzo in termini tecnologici e logistici, che ci vedono ancora in sofferenza su tanti versanti, come ad esempio quello che riguarda il parco veicolare o gli impianti di videosorveglianza, poiché ci vedono operare con strumenti spesso inadeguati e in molti casi ormai totalmente inefficienti. Su tutto, certamente, ciò che ci preme è che si tengano nella massima considerazione gli uffici investigativi e di controllo del territorio, come la Squadra mobile, la Digos e i Reparti territoriali. Le sfide che dobbiamo sostenere a Napoli bastano ampiamente a comprendere il perché”.

CATEGORIE
PAROLE CHIAVE
CONDIVIDI

COMMENTS